Hazel Calvert

Nuovo cliente? Registrati subito
Nuovo cliente? Registrati subito

Hazel Calvert

Hazel Calvert

Sono stata sempre una persona allegra, per cui, prima ancora di conoscere Nu Skin, sono stata molto felice. L'unica cosa era che non mi piaceva fare un lavoro dalle 9 alle 5. Essere una mamma che lavora, dover bilanciare asilo/scuola, lavori domestici ecc... non era proprio divertente.

 

Ho sempre lavorato duramente e mi piaceva molto il mio lavoro. Ho svolto diverse funzioni aziendali, da specialista della comunicazione per Mercedes Benz ad assistenza clienti e sviluppo per Argos e Homebase. L'ultimo progetto di cui mi sono occupata prima di dare le dimissioni era un piano di riconoscimento per ben 14.000 colleghi.

 

Non mi bastava fare il mio lavoro. Ero stanca di avere sempre dei debiti, di dover sempre far tornare i conti con la carta di credito e di dover affidare mio figlio ad altre persone mentre io ero al lavoro.

 

Sapevo che dovevo cambiare le cose. In passato avevo già provato il network marketing. Ho lavorato con due altre aziende senza grandi risultati fino a che non ho incontrato Nu Skin.

 

Mi ricordo chiaramente di aver scritto "Troppo bello per essere vero", quando ho chiesto informazioni sulla società per la prima volta. Adesso posso confermarlo: è bello ed è vero!

 

All'inizio, non ero solo interessata alla vendita al dettaglio di prodotti, ma quando ho visto il Piano dei Compensi sulle Vendite ho capito che si trattava di una cosa che avrebbe cambiato la vita della mia famiglia per il meglio. Mi piaceva il fatto di poter includere tutti i miei conoscenti, semplicemente con una registrazione gratuita o un kit in offerta. La flessibilità era una cosa fantastica! Mi piaceva anche avere successo significasse aiutare altre persone a raggiungere i loro obiettivi. Fin dall'inizio come Incaricato, si possono guadagnare provvigioni come team. Nelle aziende per cui avevo lavorato in precedenza era necessario arrivare a determinati livelli per poter ricevere una provvigione.

 

Sono grata a Nu Skin che mi ha insegnato a sognare. Prima non avevo mai creato la mia "tavola dei sogni". Sapevo di non voler più preoccupazioni finanziarie. Sapevo di voler passare più tempo con mio figlio. Ma non avevo mai riflettuto su altri obiettivi o sogni prima di lavorare con Nu Skin. I miei sogni erano sempre materiali, ma volevo avere una vita piena di soddisfazioni. Il mio sogno è avere una casa con 6 stanze da letto e piena di allegria e amore.

 

La mia motivazione principale è sapere come ci si sente quando si deve prelevare soldi dal conto corrente e mettere in una credenza il denaro necessario per mangiare per un mese. Sono motivata dal fatto che non voglio più vivere in quel modo.

 

La Società mi ha trasformato in modi diversi. L'aspetto più importante è che mi ha consentito di assumermi la responsabilità e mi ha aiutato a capire che posso controllare tutti gli aspetti della mia vita, le mie scelte e le mie decisioni. Forse vi farà sorridere, ma la mia esperienza più importante l'ho avuta prima di iniziare a lavorare con Nu Skin. Ho avuto una vera e propria epifania nella vasca da bagno! Ho subito chiamato Dan, il mio partner, e gli ho spiegato quello che era successo, qualcosa di fantastico stava per succedere... e 12 mesi dopo, ho trovato Nu Skin.

 

Definisco i miei obiettivi in 2 modi: scrivo quello che voglio conseguire in 12 mesi; ho anche degli obiettivi a tre mesi (di solito solo 3 cose), per esempio un determinato volume, un determinato importo, un livello o il numero di nuovi Executive Ruby. In seguito, stampo i miei obiettivi a 3 mesi e li appendo in tutta la casa. Così, in ogni stanza ho un promemoria di quello che devo fare. Ho un promemoria sul frigorifero, sullo specchio, sulla scrivania, nella borsa, sul comodino. Per me, funziona benissimo.

 

Naturalmente, è facile dire che cosa si vuole fare quando si è di buonumore, ma i risultati si ottengono nei giorni in cui non si ha voglia di andare avanti. Questa è la differenza fra "tirare avanti" e avere un successo fantastico. Quindi, quando annotate i vostri obiettivi, stipulate una specie di contratto con voi stessi, un contratto che dovete onorare.

 

Siamo umani, abbiamo tutti dei momenti difficili. Ma sono solo dei momenti. Ho imparato a superare questi momenti sempre più rapidamente. A volte qualche cosa mi preoccupa per una settimana. Allora mi riprometto che la prossima volta mi preoccuperò di meno. E, prima che me ne possa accorgere, mi preoccupo solo un giorno, poi un'ora e, alla fine, solo un minuto. Bisogna accettare che non è sempre facile. Ma quando si prende un impegno con sé stessi, si impara ad affrontare meglio gli ostacoli. Mi piace essere sempre onesta e sincera. A volte ho pensato che sarebbe stato facile mollare tutto. In quei momenti mi sono ricordata il mio detto preferito: "non c'è nulla di facile, ma chi vuole nulla?". Gli ostacoli che incontrate sono presenti in tutte le organizzazioni. Potete superarle solo imparando ad affrontarle. Ricordatevi anche che affrontando le sfide e i problemi potete aiutare anche il vostro team.

              

Non credo nel vedere tutto rosa e non credo che si debba fare finta che tutto vada bene. Ma credo anche che si debba credere in un obiettivo per poterlo raggiungere. Sono convinta che sia importante essere onesti e sinceri, condividere il successo, ma anche quei momenti di difficoltà. Possiamo trovare insieme delle soluzioni. Se volete energia, passione, onestà e integrità, anche il vostro team sarà con voi. Mi piace aiutare le persone a essere sé stesse, autentiche, a sviluppare il proprio potenziale. Divertitevi e impegnatevi con energia positiva. Prendere sul serio il vostro lavoro ma non voi stessi. Siate tutto quello che volete che siano gli altri.

Unisciti a Nu Skin Diventa un Incaricato