Vanessa Perez

Vanessa Perez

vanessa-perez

Ho studiato gestione aziendale all'università di Caracas, in Argentina. Poi ho lavorato per una multinazionale di cosmesi, L'Oréal. Era molto di più di un lavoro. Era marketing allo stato puro, senza interruzione, nel vero senso della parola. Lavorando 10-12 ore al giorno, ovviamente non avevo tempo per me stessa. Nel 2001 ho deciso di trasferirmi in Spagna per specializzarmi in marketing. Ma sapevo anche di voler avere un'attività tutta mia. Ho aperto una franchise, ma senza buoni risultati. Quindi sono tornata a svolgere un impiego tradizionale. Dopo la nascita del mio primo figlio, mi sono resa conto che non volevo più aspettare le decisioni altrui. Volevo godermi la vita con la mia famiglia, senza però limitare il mio reddito. Nel mio computer ho ancora una cartella "progetti" che contiene diversi piani d'azione per il lancio di un'attività. Ma con un conto corrente quasi vuoto tutti quei piani erano irrealizzabili.

 

Per diversi mesi ho pensato di aprire un'attività, mentre seguivo diversi corsi e pensavo a che cosa fare. Non sono il tipo di persona che aspetta che le cose cambino. Mi piace vivere la vita appieno. La prima volta che ho sentito parlare di Nu Skin è stato da un'amica, che mi ha consigliato l'attività. Ma avevo già lavorato nel settore della cosmesi per 7 anni e volevo provare un altro settore.

 

Tre mesi dopo ho sentito di nuovo parlare di Nu Skin. Questa volta me ne ha parlato un'amica che non vedevo da mesi. Quando l'ho incontrata, sono rimasta sorpresa. Le ho chiesto che cosa usava per il viso, perché aveva un aspetto bellissimo. Mi ha parlato di un dispositivo, per cui non ho esitato a usare la mia carta di credito per acquistarne uno. Quando è arrivata la scatola, non sapevo che cosa fare. Quindi ho rivisto la mia amica e il resto è successo grazie a Cecilia Molina e a Paz San Román.

 

Probabilmente i miei amici mi definirebbero una sognatrice. Oggi faccio la vita che sognavo di fare 7 anni fa, perché ho deciso come e quando passare all'azione. Sognavo di viaggiare: adesso viaggio ogni mese, grazie a Nu Skin, per lavoro o per piacere. Mi piace viaggiare in aereo. Vi dò un consiglio. Chiedete sempre un posto al centro, così avete due potenziali clienti con cui chiacchierare. Il mio sogno era di avere tempo: tempo per vedere i miei figli crescere e tempo da dedicare ai miei genitori. Recentemente ho scritto questo post: "Sabato scorso mi sono concessa un momento per riflettere: sono grata per tutto ciò che ho ottenuto. Mi ricordo di qualche anno fa, quando speravo di avere qualche cosa di più. Se potessi scegliere, vorrei rimanere così per sempre."

 

Una volta giocavo a rugby. Mi sono sempre piaciuti gli sport di squadra e questa è una delle mie principali motivazioni, aiutare ogni giocatore a dare il meglio di sé. Perché ognuno di noi ha un talento. In Spagna, la nostra organizzazione è cresciuta proprio grazie al lavoro di squadra. Mi piace vedere i leader spagnoli vivere la vita che ci avevano detto che era possibile vivere. Ogni giorno porta con sé una nuova entusiasmante sfida. Ogni potenziale cliente ha una storia e grazie a Nu Skin negli ultimi anni ho incontrato diverse persone che sono diventate amici speciali. A dire il vero, è come se coloro che decidono di svolgere quest'attività e seguire questo stile di vita abbiano un gene speciale. Mi domando se il Dott. Chang lo sapesse fin dall'inizio.

 

Sei mesi dopo che ho avviato la mia attività, ho vissuto un'esperienza indimenticabile. Non ero sicura di quello che stavo facendo, ma sono andata al congresso nello Utah, insieme a Cecilia Molina Borja. Pensavo che a un congresso Nu Skin ci sarebbero state due persone, un danese e uno svedese, che ci avrebbero raccontato qualche cosa. Quando sono arrivata, ho visto 16.000 Incaricati. Ascoltando le loro storie di successo, mi sono commossa. Ho sentito ringraziamenti per quello che facciamo in Malawi e in altri paesi, dove facciamo veramente una differenza. Non me ne dimenticherò mai.

 

Per me, il numero magico è 3.000. Se non capite, è perché non siete coinvolti al 100% nell'attività. Mi piace pianificare il mio lavoro in periodi di sei mesi. I viaggi del successo sono sempre una priorità, anche se il successo non dipende sempre dal duro lavoro. Ho una lavagna dove registro l'andamento delle diverse linee e dove confronto i volumi con quelli dello stesso mese dell'anno precedente, per vedere se c'è un miglioramento. L'idea è scoprire come avere un successo ancora più grande.

 

Questo mi aiuta a mantenere il focus. Se in un mese non raggiungo i miei obiettivi, il mese successivo devo lavorare con maggiore impegno per compensare. Ho mappe in tutta la casa, tabelle con obiettivi, elenchi di nomi a cui ne aggiungo o ne tolgo altri. Tutto questo mi aiuta a rivolgere la mia attenzione alla crescita della mia attività.

 

Ho avuto ottimi maestri. Ogni notte vado a dormire sapendo che ho venduto un altro prodotto. Una volta un rossetto, un'altra un programma TR90. Credo sia importante mantenere un elenco di clienti attivi per restare motivati. Parlo ovunque con le persone: per la strada, al supermercato... è normale dare consigli. Perché non consigliare un prodotto ottimo e un'opportunità commerciale unica nel suo genere?

 

Quando ho iniziato, tutto quello che volevo era guadagnare qualche cosa di extra semplicemente consigliando i prodotti. Mi sono qualificata facilmente a Executive, sono tornata al livello inferiore e poi mi sono riqualificata. Allora ho incontrato una persona interessata nell'attività, a 240 chilometri da Madrid. Qualche mese dopo, ho incontrato un'altra persona, a 390 chilometri, e poi una terza, a 370 chilometri. Mi sembrava uno scherzo, perché io abito a Madrid. Un altro problema era la mancanza di informazioni. La Spagna era appena agli inizi e non vi era grande supporto. Io, però, sono stata fortunata. Tutti i pionieri dell'organizzazione erano a Madrid e ogni tanto ci incontravamo per creare qualche cosa di speciale con quella che pensavamo fosse una fantastica opportunità. Non ero molto sicura di riuscirci. Non sono nata in Spagna, non ho studiato qui. Non avevo alcun contatto con la mia franchise. Lavoravo in un'azienda molto piccola, da remoto, quindi non avevo amici in ufficio. Ma (c'è sempre un "ma"), il mio viso e il mio corpo sono cambiati grazie a TR90. E questo mi ha aiutata a sentirmi più sicura. Ho iniziato a creare la mia storia, con le mie esperienze. Ogni giorno mi impegno a fondo. Non dico che dovete uscire di casa e parlare con qualsiasi cosa si muova. Dovete però mantenere i contatti e andare sempre alla ricerca di imprenditori, clienti soddisfatti. Vi assicuro che gli ostacoli che incontrate ora vi faranno sorridere in futuro, quando vi ricorderete del duro lavoro che avete dovuto fare agli inizi e di quanto vi siete divertiti in seguito...

 

Quest'attività si basa sulle emozioni. Se vi sentite bene, fate del vostro meglio. Se vi sentite giù, contattate i membri del vostro team. Ricaricate le batterie. Fate quello che fanno le persone di successo. Amate voi stessi. Fate sport per un'ora, meditate, fate yoga, qualsiasi cosa... ma dedicate del tempo a voi stessi. Mostrate il vostro valore e il vostro team vi seguirà. Date il buon esempio. Leggete tutto quello che la Società vi manda. Non aspettatevi di ricevere formazione per ogni singola cosa. Addestratevi da soli. Ci sono così tante informazioni disponibili; spesso è più facile fare una domanda. Ma vedrete le cose in modo diverso quando sarete consapevoli che VOI siete l'attività e VOI siete responsabili per il vostro successo.

 

Dopo la nascita del mio secondo figlio, ho dovuto stare a riposo per sette mesi. Ero troppo debole. Grazie alla mia amica Cecilia Molina, il mio team non si è sentito trascurato. Ho pensato spesso di smettere. Appena prima della nascita di mio figlio, ho iniziato a sentirmi bene e sono andata a fare visita a una potenziale collega, a 310 chilometri da casa mia. Il suo processo di qualificazione è iniziato mentre io ero a casa in maternità. Le ho offerto aiuto telefonicamente mentre si qualificava ad Executive. Allora ho capito in che modo quest'attività può crescere e come la tecnologia possa semplificare un po' la nostra vita. Quando ho ripreso a tenere incontri e formazione, la mia attività ha cominciato ad espandersi.

 

Vado a tutti gli incontri organizzati dalla Società. Organizziamo incontri per i nostri team, in persona o via Skype, e webinar. Aggiorno costantemente le mie pagine Facebook per la formazione. Così rimango in contatto con il team e li tengo aggiornati.

 

Quest'opportunità commerciale prima ha cambiato il mio viso e il mio corpo, poi ha cambiato il mio cuore. Gli altri se ne accorgono e vogliono fare lo stesso. Non mi piace fare paragoni. Ognuno di noi è diverso. Ma cerco sempre di scoprire il potenziale delle persone e di insegnare loro come usarlo per comunicare con gli altri. Non mi dispiace se qualcuno è migliore di me. Al contrario, cerco di imparare da loro.

 

In casa mia e nella mia busta del trucco ci sono solo prodotti Nu Skin. Il modo migliore è proprio dare il buon esempio. Se la vostra attività non va bene come dovrebbe, chiedetevi se state veramente dando il 100%.

Divider