Sabrina Grottoli

Sabrina Grottoli

sabrina-grottoli

Sono francese, ma abito a Barcellona da 10 anni.

 

Ho sentito parlare di Nu Skin per la prima volta in Francia, durante le vacanze presso i miei genitori, perché, qualche tempo prima, era stata presentata loro l'opportunità commerciale e loro pensavano che fosse perfetta per me. Quindi, dopo qualche notte insonne per l'emozione, ho passato l'estate a scoprire tutto quello che c'era da sapere sulla società, sul mercato, sull'industria e... sapete una cosa? Tutto quello che ho scoperto era troppo bello per essere vero, tutto era positivo. Questa cosa mi ha motivata, perché potevo sviluppare un'attività internazionale senza confini, in una società americana con un piano di compensi proficuo e basato sul merito. Ebbene sì, è vero che tutto sembrava molto simile al "sogno americano", ma dentro di me sapevo che da sempre stavo aspettando una cosa simile.

 

A quel tempo, stavo lavorando nel campo del marketing in una società di primo piano e anche se le cose mi andavano bene, sapevo di aver raggiunto il mio limite. Indipendentemente dal mio impegno, non avevo la possibilità di crescere professionalmente. E con la grande crisi economica in Spagna, ho visto tutte le mie illusioni e ambiziosi dissolversi gradualmente.

 

Quindi, tenuto presente tutto questo, ho deciso senza alcun indugio di imbarcarvi in questa fantastica avventura.

 

Ho iniziato con incontenibile entusiasmo e sicura determinazione, il che mi ha consentito di superare il primo ostacolo che ho incontrato: un elenco di contatti piuttosto limitato a Barcellona.

 

Ho continuato a ripetermi: nessuno riesce nel proprio obiettivo senza sfide. Quindi, con grande impegno, perseveranza e determinazione, stavo raggiungendo gli obiettivi che mi ero prefissata ancora più rapidamente di quanto mi fossi immaginata. Vedevo tutto il mio impegno premiato e riconosciuto. Sono arrivata al livello Ruby il primo anno, subito dopo aver partecipato al Congresso Nu Skin di Budapest, che è stata un'esperienza incredibile che ha cambiato la mia vita. Ho spostato il mio Viaggio Ruby all'anno seguente data la nascita di mio figlio, Marco. Nel frattempo, ho avuto la possibilità di stabilizzare la mia organizzazione e arrivare al titolo di Emerald. Poco tempo dopo il Viaggio Ruby, e con nuova energia, sono arrivata al livello Diamond.

 

Tutte le cose meravigliose che mi sono accadute da quando lavoro con Nu Skin hanno cambiato la mia vita. Ho incontrato tante persone fantastiche, sono libera di viaggiare e ho abbastanza tempo libero da dedicare alla mia famiglia.

 

Sono abbastanza fortunata da avere una upline formata da persone che mi motivano e che mi danno sempre grande ispirazione (Vanessa, Cecilia, Marga, Paz, Maite e Lars). Nel contempo, ho un team di persone favolose che ammiro veramente, e sono fortunata da poterle considerare mie amiche. La cosa che più mi piace è poterle aiutare in modo che il loro lavoro sia in sintonia con gli obiettivi e gli incentivi della Società, aiutarli a conseguire i loro obiettivi e vederli crescere.

 

Quando nel mio impiego precedente sembrava che le opportunità fossero molto scarse, addirittura non esistenti, un giorno Nu Skin mi è apparsa ed era la migliore delle opportunità. Ero consapevole del valore che poteva rappresentare per me e per migliaia di persone che volevo entrassero a far parte della mia organizzazione.

 

Durante i tre anni e mezzo che lavoro con Nu Skin, ho imparato che se si lavora con determinazione e costanza, si può conseguire qualsiasi obiettivo. Dovete credere in voi stessi e non porvi limiti, perché con Nu Skin non ci sono limiti o confini.

 

 

Il mio obiettivo per il 2015 è raddoppiare la mia organizzazione, ricevere il Bonus Stellare EMEA, partecipare al viaggio a Miami e diventare un Executive Blue Diamond stabile. E, naturalmente, continuare ad avere un impatto positivo sulla vita di altre persone.

 

Per finire, voglio ringraziare i miei genitori per il loro costante supporto e per credere in me, oltre al mio compagno che mi è sempre stato vicino e apprezza tutto quello che faccio.

Divider